Studio Lanzinger
 
 
 
  Home Domande-risposte
Guida al risarcimento
Iniziare una causa
 
Guida al risarcimento Chi subisce un danno in occasione o a causa del lavoro ha diritto in caso di responsabilità di terzi ad un risarcimento ulteriore rispetto a quello erogato dall'INAIL.

Il danno dev'essere comprovato e quantificato al fine di permettere la richiesta di risarcimento proporzionato alla sua entità.

La quantificazione del danno varia in relazione al bene che viene compromesso: • danno biologico: lesione alla salute (integrità psicofisica) • danno morale: sofferenza, dolore d'animo • danno esistenziale: lesione di valori della persona • danno professionale: perdita di capacità lavorativa generica e specifica • danno patrimoniale: spese sostenute e mancati guadagni

I criteri per la quantificazione del danno variano in relazione alla natura del bene leso: • il danno patrimoniale in base a documentazione

* il danno biologico perizia medico-legale e certificazioni

* altri danni con documenti e testi
 
AGI
PIAZZA DELLA VITTORIA, N. 7
39100 BOLZANO ITALIA
TEL. 0039 0471279545
FAX. 0039 0471279546
E.MAIL <info@lanzinger.eu>